A seguito dell’accertamento circa la morte di alcuni suini domestici, l’Istituto di diagnostica e salute animale (IDSA) della Romania ha reso ufficiale la presenza della Peste Suina Afrincana (PSA) presso quatro fattorie al confine tra Romania e Moldavia.

Successivamente l’abbattimento dei 17 suini infetti e alla disinfezione degli allevamenti, in alcune zone è stato revocato il trasporto di animali vivi e prodotti a base di carne.

Inoltre, in data 18 giugno sono stati rinvenuti morti 4 cinghiali in Ucraina.

 

Fonte: World Organisation for Animal Health

 

 

Condividi questo articolo
Lascia un commento