Nutrire è già curare

Solo partendo da una buona alimentazione correttamente integrata degli animali si possono raggiungere la loro salute ed il loro benessere.

Nutrire è già curare” è uno slogan che ha fatto la sua prima apparizione circa otto anni fa ad Eurotier, uno degli appuntamenti più importanti nel panorama delle fiere internazionali. A suo tempo, questa frase fece scalpore, perché il mondo zootecnico era diviso tra medici veterinari e nutrizionisti, due figure in passato in netta contrapposizione.

Non c’era ancora la consapevolezza di quanto in realtà questi due mondi fossero sinergici e non contrapposti. Infatti, il medico veterinario si occupa delle patologie, il nutrizionista dell’alimentazione. Ma di fatto l’organismo dell’animale è uno solo, quindi è il buon lavoro di entrambi che porta al suo buon funzionamento.

Le aziende del settore stanno investendo molto per promuovere e far comprendere il concetto che “la salute vien mangiando”. Perché solo partendo da una buona alimentazione correttamente integrata degli animali si possono raggiungere la loro salute ed il loro benessere. Con una corretta alimentazione degli animali, infatti, si potenziano le loro difese immunitarie, ottenendo una migliore efficienza e riducendo o addirittura evitando il ricorso a farmaci ed antibiotici.

In Italia, secondo le analisi di ESVAC, la riduzione del consumo di antimicrobici è stata del 56,8%, ed è quasi stato azzerato l’impiego di polimixine (-98,3%). Molte aziende sono già un sistema integrato in questo senso, occupandosi sia di nutrizione che di farmaci.

È costante l’impegno di tutto il settore nel trovare soluzioni attente al benessere animale, che aiutino a prendersi cura della loro salute in maniera preventiva, prima ancora che insorgano patologie. Oppure nel trovare soluzioni innovative che si affianchino ai trattamenti farmaceutici, al fine di potenziarne gli effetti o ridurne i dosaggi.

Oggi il concetto “One Health”, ossia l’approccio che riconosce che la salute degli esseri umani, degli animali e dell’ambiente sono strettamente interconnessi, è un obbiettivo per tutti. Il settore zootecnico è all’avanguardia in questo senso, tanto da potere essere ritenuto un esempio virtuoso da seguire.

In collaborazione con:

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp